Un anno di feste

Splendore, allegria e fantasia sono alla base delle feste spagnole, che costellano tutto l'anno e hanno come protagonista e come spettatore il popolo, cosciente di essere entrambe le cose.

Le feste sono un fenomeno insito nella vitalità del popolo spagnolo, si susseguono tutto l'anno, quasi senza interruzione. Per questa ragione, viaggiando in Spagna, troverete sempre l'occasione propizia per prendere parte a qualcuno di questi eventi.

In questo articolo faremo un vero e proprio viaggio in un anno di feste popolari.

 

FEBBRAIO

Maschere, fantocci, giganti e diavoli sono nel mese di febbraio i protagonisti delle prime feste dell'anno in Spagna. Il carnevale di Lanz (Navarra) con i suoi personaggi mitologici ci parla di millenarie tradizioni; nel carnevale di Villanueva de la Vera (Cacères) bruciano il fantoccio Pero-Palo. A Cadice il carnevale assume una dimensione satirica e buffa con las charangas. A Tenerife e a Gran Canaria si tengono due spettacolari carnevali, tripudio di colori e di bellezza.

 

MARZO

Il fuoco e la polvere sono i protagonisti di questo mese. A Valencia si celebrano le tradizionali "fallas" le quali sono capaci di ridestare tutto l'ingegno e la passione di questa festa, conosciuta in tutto il mondo.

 

PASQUA

E' la festa religiosa per eccellenza e le impronte della tradizione in questo periodo sono incancellabili. Città come Siviglia, Valladolid, Zamora, Murcia, Malaga e Cuenca, assumono un particolare aspetto in questo periodo.

 

PRIMAVERA

Questo perido segna l'esplosione di luce e colore tipica di tali feste. Un cenno speciale meritano le fiere e sagre di Murcia e un posto a sè merita Siviglia con la sua famosissima Feria de Avril: una settimana consacrata al colore del suo folclore e all'esaltazione dell'allegria. Straordinaria, piena di colri vivaci è anche la celebrazione della festa chiamata degli "arabi e dei cristiani", che raggiunge il massimo dell'espressione nella località di Alcoy.

Sagre e feste popolari si tengono in varie parti della Spagna e la migliore, per bellezza, è quella che si celebra nella località di Almonte (Huelva) in onore della Vergine.

Altra festa di grande importanza è la celebrazione del Corpus Christi a Toledo, con la processione e la sfilata di centinaia di confraternite. Detta celebrazione assume speciale rilevanza anche a Granada, Camunas (Toledo) e Berga (Barcellona).

 

ESTATE

La notte di San Juan, nel mese di giugno, ci dona delle feste emblematiche come quella del passaggio a del fuoco che ha luogo a San Pedro Manrique (Sorìa) e quella di Minorca de los Caragols, a Ciutadella.

Luglio è il mese per eccellenza del San Fermìn di Pamplona. I famosi "encierros" dei tori e la massiva partecipazione popolare hanno fatto il giro del mondo. Dal canto loro, le fiere e le sagre come quella galiziana di Ribarterme con i resuscitati di Santa Marta o quella asturiana de la "boda vaqueira" mettono in risalto la proliferazione delle feste che traggono origine dai riti del raccolto.

Nel mesi di agosto si celebra ad Elche nel sud della provincia di Alicante un'altra festa di fama nazionale "El Misterì d'Elx" che commemora l'Assunzione della Vergine in cielo.

 

AUTUNNO

Anche in questa stagione sono tante le occasioni di poter partecipare ad interessanti feste patronali.

 

NATALE

Natale chiude il ciclo delle feste. In tutta la Spagna meritano una menzione particolare i tanti presepi e le sfilate del giorno dell'Epifania.

 

Partire, prendendo come idea la possibilitò di partecipare e vivere una di queste feste è un ulteriore motivo per un viaggio in Spagna.

 

 

 

 

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti