Itinerari nella natura

LA SPAGNA VERDE

 

A Nord, quasi come fosse un prolungamento della campagna francese, ci aspetta il paesaggio dei Paesi Baschi: prati sempre verdi, casolari, colline, spiagge e pittoreschi porti.

Anche la Cantabria presenta questo aspetto, che a volte si manifesta nei contrasti violenti e maestosi dei Picchi d'Europa, la catena montuosa che si snoda attraverso la regione Castiglia - Leòn, la Cantabria e le Asturie. Il litorale comprende città eleganti e spiagge armoniose, racchiuse tra paesini bellissimi.

All'estremità nord occidentale, la Galizia mostra tutta l'essenza di questo paesaggio dalle coste frastagliate, con le colline decorate dall'architettura popolare ed estuari in cui il mare penetra all'interno e bagna le città, una regione tutta da scoprire.

 

L'INTERNO PENINSULARE

 

L'Altopiano della Meseta Central occupa tutta la parte centrale della Penisola Iberica, dando origine ad un altro territorio espressivo e variegato. In mezzo una fila di monti che separa due unità fisiche e storiche ben definite. La Castiglia, attualmente strutturata nelle regioni di Castiglia - Leon, Castiglia - La Mancia e La Rioja, a cui si aggiungono i campi dell'Estremadura, offre un paesaggio fatto di orizzonti stesi su campi di cereali, valli fluviali e minuscoli paesi, dall'importante patrimonio monumentale ed artistico

 

IL LITORALE MEDITERRANEO

 

Dai Pirenei a Nord fino all'Andalusia nel Sud, la Spagna Mediterranea, presenta un alternarsi di pianure sabbiose (Albufera di Valencia, Mar Menor a Murcia) e scogliere a strapiombo (Costa Brava), offrendo così un paesaggio che mescola il litorale scosceso e disseminato di cale con piccoli paesi, abitati da pescatori. Andando all'interno si incontrano masserie e vigneti a presidiare una natura che andando verso il sud, si trasforma in campi colorati pieni di mandorli, aranci e limoni e la costa si addolcisce in distese di spiaggia bianca.

Arrivati in terra andalusa, il paesaggio si veste di luminosità, e rende omaggio alla luce e al sole in paesi e città dalla bianchezza accecante. Qui, la montagna (Alpujarras, Sierra Nevada), presenta un contrasto impressionante con le dune desertiche di Almerìa, dando luogo a territori di straordinaria bellezza e varietà.

Affacciate al continente africano, incontriamo Ceuta e Melilla che si presentano come due città calde e piacevoli.

 

GLI ARCIPELAGHI

 

Nel Mediterraneo troviamo le Baleari, una delle mete turistiche più visitate, dovuto alla ricchezza culturale e naturale.

Più in giù, in pieno Oceano Atlantico, di fronte alla costa africana, troviamo le Canarie, con il loro spettacolare vulcano (Teide) e un forte sviluppo turistico, le quali offrono a loro volta un paesaggio autoctono davvero notevole.

 

IN questo contesto naturale si inseriscono perfettamente le strutture dell'architettura popolare, che costituiscono un elemento di identificazione e differenziazione del proprio paesaggio.

Scrivi commento

Commenti: 0

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti